15-18 Febbraio 2018: I Migliori Vini Italiani @Salone delle Fontane RomaDal 15 al 18 Febbraio, torna a Roma I Migliori Vini Italiani, la più importante manifestazione dedicata al mondo del vino firmata da Luca Maroni, una delle più autorevoli firme dell’enologia italiana.

I migliori produttori d’Italia presenteranno l’eccellenza della loro ultima produzione nella prestigiosa location del Salone delle Fontane all’EUR, in via Ciro il Grande, 10-12 a Roma.

Oltre 100 espositori e più di 600 etichette presenti, per conoscere più da vicino i migliori prodotti della tradizione italiana, gustarne le straordinarie caratteristiche e scoprirne i segreti del successo.

4 Giorni di degustazioni no-stop. L’evento sarà inaugurato da una speciale serata di premiazione ad inviti, durante la quale saranno premiati i migliori vini italiani presentati da Luca Maroni e presenti nell’annuario I Migliori Vini Italiani, giunta alla sua 25ma edizione. Al gala di inaugurazione, seguiranno degustazioni aperte al pubblico scandite da assaggi liberi dei vini, incontri ed eventi dal sapore unico e indimenticabile.

Sviluppo Horeca Factory sarà presente con la Cantina Velenosi e Feudo Maccari.
 

Velenosi

Dall’aspirazione all’armonia tra gusto e colore nasce, nel 1984, la Cantina Velenosi. Ercole ed Angela Velenosi, con Paolo Garbini dal 2005, coniugando la tradizione artigianale alle tecnologie moderne, hanno reinterpretato con creatività i processi di vinificazione e dato vita ad un’azienda che oggi porta nel mondo intero i profumi e le sfumature del territorio piceno attraverso vini dal carattere unico.

I vini proposti dall’azienda provengono da vitigni situati nella cornice delle colline che si allungano verso il mare, i quali si imbevono dei sapori più autentici del territorio, per restituirli colorati dai riflessi dei vini. Il terreno, argilloso e fertile, e le viti, fitte di profumi e di storia, raccontano la tradizione picena attraverso vitigni autoctoni e internazionali. E la natura si versa in un calice.

Vini premiati

  • Querciantica Lacrima DOC Superiore 2016,  99 Punti
  • Ludi Offida DOCG 2014,  98 Punti
  • Roggio del Filare Rosso Piceno Doc Superiore 2014,  97 Punti
  • Rève 2015,  94 Punti
  • Brecciarolo Gold Piceno DOC Superiore 2015,  93 Punti

 

Feudo Maccari

L’avventura di Antonio Moretti Cuseri in Sicilia comincia nel 2000, con l’acquisto dei primi tumuli (unità di misura siciliana pari a 1744 metri quadrati). Con pazienza riesce così a mettere insieme i terreni di più di cinquanta proprietari, dando vita a una delle realtà più interessanti dell’isola che ha in Maccari il cuore pulsante.

Benvenuti a Feudo Maccari, più di 170 ettari che si estendono nella Val di Noto, in Sicilia orientale.
Oltre 50 ettari di vigneti, molti dei quali hanno più di trent’anni e sono posti su diversi terreni e altezze a garanzia dell’equilibrio generale, il Feudo comprende una foresteria, alcune abitazioni, la sala degustazione e, naturalmente, la cantina.

Tutto intorno la natura esprime il suo rigoglio ed i terreni fertili di terra vulcanica bianca e nera regalano arance, limoni, pomodori di Pachino, verdure, ortaggi ed olive.

L’uva di queste parti ha un nome ed un territorio d’elezione: Nero d’Avola, coltivato unicamente ad alberello. Vitigno di antiche tradizioni ed oggi particolarmente apprezzato, è di certo uno dei più interessanti di tutta la Sicilia e si caratterizza per la struttura, l’intensità, la rotondità di frutto, oltre alla capacità di invecchiamento.

Secondo per quantità è il Grillo, seguito dal Syrah, anch’essi coltivati ad alberello.
La produzione include anche il Sultana, una piccola lingua di terra coltivata a Zibibbo e Moscato.

Particolarmente adatto a climi caldi e ventilati, l’alberello è uno delle forme più antiche e naturali di coltivazione della vite: prevede un’alta densità di piante, 5.500 ceppi per ettaro, fattore decisivo per la qualità delle uve e quindi del vino.

Artigianalità e grande qualità sono i caratteri distintivi dei vini prodotti a Feudo Maccari: la particolare coltivazione ad alberello richiede molta attenzione e manualità per garantire prodotti all’altezza dei riconoscimenti internazionali che i vini di Antonio Moretti Cuseri hanno ottenuto negli anni.

Vini premiati

  • Maharis 2015, 96 Punti
  • Saia 2015, 90 Punti
  • Family and Friends 2016, 90 Punti
  • Olli 2016, 88 Punti