Schlossbrauerei Au-Hallertau

Schlossbrauerei Au-Hallertau

La Birreria del Castello Au Hallertau, in Baviera, nasce nel 1846 e da allora, è di proprietà della nobile famiglia dei Baroni Beck von Peccoz. Oggi, la Birreria è diretta e gestita con successo dalla sesta generazione della famiglia, capitanata dal Barone Michael Beck von Peccoz.

Più di 400 anni di tradizione birraria ed un magnifico patrimonio culturale rappresentato dal territorio hanno sostenuto il successo di questa Birreria, nel presente e per il futuro. Il loro motto è “Nuovo non è sempre paragonabile a migliore”.

La Birreria del Castello Au Hallertau rispetta le tradizioni nel produrre birra come un tempo, con l’aiuto dell’esperienza ed alta competenza del Mastro Birraio Stefan Ebensperger, riuscendo sempre a trasmettere quelle emozioni che si creano verso un patrimonio birrario tramandato da generazioni.

Dall’ottavo secolo, nella regione dell’Hallertau si coltiva il luppolo, uno degli ingredienti principi della birra. E dal 1912 l’area dell’Hallertau è riconosciuta come la più grande ed importante al mondo per la produzione di luppolo.

Attraverso l’applicazione della Legge di Purezza Bavarese, sancita a livello nazionale nel 1918 dalla Repubblica di Wimar, la quale richiede che la birra venga prodotta utilizzando esclusivamente con luppolo, malto ed acqua, la tradizione è salva e l’alta qualità del prodotto offerto è preservata ed assicurata.

Nella produzione di Schlossbrauerei Au-Hallertau, troviamo la lager Helles, l’aromatica Pilsner e la birra di frumento Dunkles.

L' Agenzia

Sviluppo Horeca

Il Distributore

RHS Roma Horeca Service

Il Partner

Schlossbrauerei Au-Hallertau